Arrow
Arrow
Slider

Ci siamo mai accorti di come i dettagli facciano la differenza?
E succede così anche nei momenti di emergenza... Meglio essere preparati allora!
Durante il corso di Primo Soccorso Pediatrico che si terrà il 4 e 11 Marzo dalle 9.00 alle 13.00 presso la nostra sede a Treviso, Marco Bianco e Alessandro Chies, infermieri del 118 - Treviso Emergenza, ci spiegheranno passo passo come affrontare le emergenze e il senso di azioni che sembrano banali ma in realtà non lo sono affatto.

Eccone un esempio importante (Tratto dal sito di Treviso Emergenza suem.ulss.tv.it/).
"I puntini tra i numeri del logo di Treviso Emergenza stanno ad indicare la necessita' di pronunciare il numero come UNO-UNO-OTTO invece che centodiciotto, così come avviene negli Stati Uniti con il 9-1-1, pronunciato nine-one-one.

Questa scelta ha lo scopo di favorire l'apprendimento dei numeri di emergenza da parte dei BAMBINI: questi sono in grado, anche se piccoli, di distinguere i numeri da 0 a 9, e quindi la sequenza uno-uno-otto ha un significato per loro; non sono in grado di tradurre in sequenza di cifre un mumero come centodiciotto: sulla tastiera del telefono non esiste il numero centodiciotto!

Riteniamo importante insegnare ai bambini a comporre fin da piccoli i numeri di emergenza: per loro si tratta di un gioco e quindi non crea allarme o apprensione, ma l'informazione che abbiamo trasmesso loro può rivelarsi utile in caso di reale emergenza. Non sono rari i casi in cui, di fronte ad un infortunio del genitore con cui erano soli in casa, i bambini hanno attivato i servizi di emergenza.

E' importante, anche per la loro sicurezza, che i bambini imparino appena possibile il loro nome e cognome e l'indirizzo di casa; se dispongono di queste informazioni, sono perfettamente in grado di attivare il soccorso.
Dalla Centrale Operativa e' comunque possibile risalire al numero telefonico del chiamante e da qui all'indirizzo, anche nel caso in cui l'utente non sia in grado di riferire alcuna notizia."
... guardaguarda

Visualizzalo in Facebook

Vi aspettiamo a LiberArti ogni giovedì pomeriggio dalle 17.00 alle 18.15 con Laura Bot, arteterapeuta. ... guardaguarda

Visualizzalo in Facebook

Diventare Grandi – passo dopo passo, un nuovo modo di crescere

 

Baby Pit-Stop

Spazio gratuito per tutte le mamme che allattano o che usano il biberon

Aiutaci a Diventare Grandi!
Se ritieni che il nostro lavoro sia utile e importante, sostienici associandoti a noi, oppure facendo una donazione
La nostra newsletter mensile ti permetterà di ricere contenuti ed inviti esclusivi
Siamo su Facebook
segui Diventare Grandi su Facebook per rimanere sempre aggiornato sulle nostre iniziative